Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

venerdì 19 febbraio 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"La fede, che ci guida a raggiungere in modo perfetto le altre virtù, all'inizio è spesso ad un tempo esitante e solida (Fides plerumque in exordiis suis et nutat, et solida est): si ha già certezza e tuttavia la sua fiducia è ancora travagliata dal dubbio (et iam certissime habetur, et tamen de eius fiducia adhuc sub dubitatione trebidatur). Prima se ne riceve una parte e poi si compelta in noi perfettamente (Pars namque eius prius accipitur, ut in nobis postmodum perfecte compleatur)...Il padre che nel vangelo chiese la guarigione del figlio, diceva: Credo Signore, aiutami nella mia incredulità (Mc 9, 23); diceva a gran voce nello stesso identico momento che già credeva e che ancora dubitava per incredulità. Vuol dire che stava ancora salendo verso la fede che aveva già ricevuto...E' in tal senso che anche i discepoli dicono al nostro redentore: Aumenta la nostra fede (Lc 17, 5), chiedendo che quella fede, che aveva già iniziato i primi passi, giungesse, attraverso una crescita graduale, alla sua perfezione (ut quae iam accepta per initium fuerat, quasi per augmenta graduum ad perfectionem veniret)".

Commento morale a Giobbe, IV, XXII, 49. Città Nuova Editrice/3Roma 1997, p.265.

Nessun commento: