Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 11 settembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Quantunque si possa peccare in qualsiasi luogo in pensieri, parole e opere, l'animo è trascinato più sfrenatamente in questi tre modi quando si esalta nella prosperità di questo mondo. Infatti chi si vede posto in autorità sopra gli altri, è portato ad avere un'alta opinione di sé (Nam cum praeire se potestate ceteros conspicit, alta de se elate cogitans sentit). E siccome nessuno osa opporsi alla voce dell'autorità, la lingua del superiore troppo libera si sfrena a precipizio (lingua licentius per abrupta diffrenatur). Quando è lecito far quel che piace, uno finisce per persuadersi che tutto quel che gli piace è lecito (Cumque facere quod libet, licet, iuste sibi omne aestimat licere quod libet)"
 
Commento morale a Giobbe, I, V, 17. Città Nuova Editrice/1, Roma 1992, p. 399.

Nessun commento: