Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 12 marzo 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Chiunque agisce male finisce per trasformare la sua coscienza in un carcere (omnis homo per id quod male agit, quid sibi aliud quam conscientiae suae carcerem facit?), cosicché l'accusa della coscienza non gli da tregua, anche se esteriormente non lo accusa nessuno...taluni desiderano venir fuori da azioni cattive, ma siccome sono oppressi dal peso di quelle stesse azioni, reclusi nella prigione della cattiva abitudine non possono uscire da se stessi. E taluni, desiderosi di punire le proprie colpe, trasformano in colpe più gravi quello che ritengono un giusto comportamento, e disgraziatamente accade che ciò che essi considerano una via d'uscita diventa per essi una prigione".

Commento morale a Giobbe, III, XI, 12. Città Nuova Editrice/2, Roma 1994, p. 201.

Nessun commento: