Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

venerdì 27 marzo 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Non c'è nessuno che raggiunga tanta virtù quanta ne desidera, perché Dio onnipotente che scruta i cuori fissa un limite anche ai progressi spirituali (Nemo enim est qui tantum virtutis apprehendat quantum desiderat, quia omnipotens Deus interiora discernens, ipis spiritalibus provectibus modum ponit) affinché davanti all'incapacità di raggiungere ciò che si prefigge, l'uomo non si  inorgoglisca per ciò che riesce a raggiungere...Dio onnipotente ha fissato all'uomo dei limiti invalicabili e anche quando ha elevato Paolo alla conoscenza delle cose sublimi, lo ha ricondotto altresì a subire le debolezze (et elevavit hunc ad cognoscenda sublimia, et reduxit iterum ad infirma toleranda). E così, scoprendo la misura del suo limite, mentre tentava invano di raggiungere la sicurezza senza poterlo, non andasse al di là di sé per orgoglio e fosse così costretto a rientrare umilmente entro i propri confini (ne per elationem extra se iret, per humilitatem cogetur intra suos semper terminos redire)".

Commento morale a Giobbe, III, XII, 3. Città Nuova Editrice/2, Roma 1994, p.255.

Nessun commento: