Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 17 settembre 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Come può giustificarsi un uomo davanti a Dio e apparire puro un nato da donna? (Gb 25,4).  La giustizia umana, di fronte al Creatore, è ingiustizia (humana quippe iustitia auctori comparata, iniustitia est), perché anche se l'uomo fosse rimasto nella sua condizione, non si può paragonare la creatura al Creatore. E ad aggravare maggiormente il suo limite si è aggiunta la colpa....E' vero che alcuni, soccorsi dallo Spirito, reagiscono alla debolezza della carne, brillano per virtù, risplendono anche per segni prodigiosi, ma non c'è nessuno che trascorra la vita senza colpa finché si trova nella corruttibilità della carne (nullus tamen est qui sine culpa vitam transeat, quousque carnem corruptionis portat)".

Commento morale a Giobbe, IV, XVII, 21. Città Nuova Editrice/2, Roma 1994, p.597. 

Nessun commento: