Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

sabato 29 ottobre 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Se è vero che  una continenza esagerata riduce le forze dei vizi è anche vero che, con la debolezza, la virtù stessa può venir meno (Cum vero immensa continentia vitiorum vires extenuat, etiam virtus deficiens anhelat). Pertanto è necessario che il nostro uomo interiore adempia la funzione di arbitro imparziale tra sé e l'uomo esteriore, cosicché il suo uomo esteriore sia sempre in grado di rendergli un doveroso servizio e di sua testa non si metta superbamente contro di lui...Sopportando che i vizi repressi recalcitrino, impediamo che essi vengano a patto con noi: i vizi non prevalgano né la virtù a sua volta soccomba insieme con la totale estinzione dei vizi (nec vitia contra virtutem praevaleant, nec rursum virtus cum vitiorum omnimoda exstintione succumbat). In questo caso si estingue totalmente soltanto l'orgoglio; il quale serve sì alla vittoria, tuttavia ci lascia la lotta continua per domare la superbia dei pensieri. Ogni uomo continente, da una parte si adatta alla doverosa necessità e dall'altra non subisce la violenza del piacere (unusquisque vir continens, et debitae necessitati congruit, et violentae voluptati contradicit)".

Commento morale a Giobbe VI, XXX, 63. Città Nuova Editrice 1/4, Roma 2001, p. 215.

Nessun commento: