Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 26 dicembre 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA



"Dobbiamo adesso esercitare molte virtù che non sarebbero state necessarie in paradiso. Infatti occorre la virtù della pazienza, occorre il faticoso apprendimento della dottrina, la mortificazione del corpo, l'assiduità della preghiera, la confessione delle colpe, l'abbomdanza delle lacrime, cose tutte di cui certo non aveva bisogno l'uomo appena creato, perché al momento stesso della sua creazione ricevette il beneficio della salvezza. Al malato si porge la medicina amara affinché, eliminata la malattia, possa ritornare allo stato di salute, ma a chi è sano non si prescrive alcuna medicina perché guarisca, ma si raccomanda che si riguardi per non ammalarsi (Aegro quippe amarum poculum porrigitur, ut ad salutis statum morbo sublato revocetur. Sano autem nequaquam praecipitur quid accipiat ut convalescat, sed a quibus caveat ne languescat)".


Commento morale a Giobbe, VI, XXXV, 44. Città Nuova Editrice 1/4, Roma 2001, p. 797.

Nessun commento: