Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 10 febbraio 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Quanti viviamo in Dio siamo strumenti della verità, che spesso parla a me per mezzo d'un altro, spesso invece parla agli altri per mezzo mio (omnes qui in Deo vivimus organa veritatis sumus, ut saepe per alium mihi, saepe vero aliis loquatur per me). Deve risiedere però in noi l'autorità della parola autentica, così che se uno è responsabile dica liberamente la verità e il suddito non ricusi di attuare umilmente il bene (Sic vero nobis boni verbi inesse auctoritas debet, ut is qui praeest dicat recta libere, et is qui subest inferre bona humiliter non recuset). 
Il bene che l'inferiore dice al superiore è veramente un bene se lo si dice umilmente (Bonum quod maiori a minore dicitur tunc vere bonum est, si humiliter dicatur). Se la rettitudine del pensiero non trova l'umiltà della parola, allora, dalla radice al ramo, dal pensiero alla parola, tutto è viziato. Il vizio non comincia nel ramo, ma dalla radice; se il cuore non si gonfiasse la parola non sarebbe arrogante (vitium iam non ex ramo, sed ex radice est, quia nisi cor intumesceret, lingua minime superbiret)".

(Omelie su Ezechiele, I, IX, 12,. Città Nuova Editrice, Roma 1992, pp.275-277).


Nessun commento: