Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

mercoledì 14 maggio 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Alcuni considerano alta e sicura filosofia non sentire i colpi delle ferite e i dolori, se corretti da severa disciplina. Altri invece sono così sensibili ai colpi della sventura che, sconvolti da eccessivo dolore, si lasciano anche andare in escandescenze con la lingua. Ma chi si sforza di seguire la vera filosofia deve assolutamente evitare entrambi gli eccessi. L'insensibilità del cuore infatti non è la misura della vera virtù (Non est enim pondus verae virtutis insensibilitas cordis)... D'altra parte vien meno alla virtù chi è esageratmente sensibile al dolore per i colpi ricevuti (Rursus virtutis custodiam deserit qui dolorem verberum ultra quam necesse est sensit)...Il beato Giobbe, seguendo la regola della vera filosofia, rimase lontano dall'uno e dall'altro eccesso con mirabile senso della misura (contra utraque mira beatus Iob se aequitatis arte servavit)".

Commento morale a Giobbe, I, II, 28.29. Città Nuova Editrice, Roma 1992, p.187.


Proseguendo nella nostra lettura cominciamo a percepire sempre più chiaramente l'equilibrio straordinario di questo papa, medievale eppure tanto moderno!

Nessun commento: