Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

martedì 10 giugno 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

<Giobbe prese un coccio per grattarsi la rogna e andò a sedersi nel letamaio> (Gb 2, 8).
"Di che cosa è fatto un coccio, se non di fango? E che cosa è la rogna del corpo, se non fango?...Considerando il santo la provenienza del suo corpo, con un coccio di vaso di terra grattava il vaso di terra infranto...perché considerava se stesso nel frammento (Testa ergo radebat saniem ut semetipsum et in fragmento considerans). Spesso l'animo si gonfia di superbia per cose che riguardano il corpo, mentre viene tenuta lontana dagli occhi del cuore la sua fragilità (saepe per ea quae circa corpus sunt, animus inflatur et per hoc quod erga nos agitur fragilitas nostri corporis ab oculis cordis amovetur)...Alcuni ...non tengono conto della propria fragilità, dimenticando del tutto quanto rapidamente sia destinato a frantumarsi questo loro vaso di creta (Nonnulli...fragilitatem suam intueri neglegunt et vas quod gestant fictile, quam sit velociter conterendum obliviscentes omni modo non attendunt)".

Commento morale a Giobbe, I, III, 9.10. Città Nuova Editrice, Roma 1992, p.249.

Nessun commento: