Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 21 agosto 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Una specie di tenebra nasconde i peccati di chi si ravvede, del quale il profeta dice: <Beato l'uomo a cui è rimessa la colpa e coperto il peccato> (Sal 31,1). Siccome tutto ciò che viene coperto viene come occultato dalle tenebre, nel giorno del supremo giudizio non viene messo in luce ciò che non viene punito. Infatti la stessa divina misericordia, che sa, nasconde a se stessa le nostre azioni che non intende punire (Actus namque nostros quos tunc iuste punire noluerit, ipsa sibi, aliquo modo sciens, divina misericordia abscondit)... il Signore non ricerca questo giorno e non lo rischiara con la luce, perché egli non condanna con la sentenza di un giudice supremo ciò che noi stessi abbiamo condannato (ut scilicet nobis culpam nostram ferientibus, ipse hanc extremi iudicii animadversione non increpet)".
 
Commento morale a Giobbe, I, IV, 27. Città Nuova Editrice/1. Roma 1992, p.335.

1 commento:

XlaFeniceX ha detto...

Meraviglioso!