Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 10 novembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Che altro rappresenta Maria, che se ne stava seduta ai piedi del Signore ascoltando la sua parola, se non la vita contemplativa? E che altro rappresenta Marta, tutta presa dalle occupazioni esteriori, se non la vita attiva? La sollecitudine di Marta non è condannata, ma quella di Maria è lodata, perché se grandi sono i meriti della vita attiva, maggiori sono quelli della vita contemplativa (Marthae cura non reprehenditur; Mariae vero etiam laudatur, quia magna sunt activae vitae merita, sed contemplativae potiora). Perciò è detto che a Maria non sarà mai tolta la sua parte, perché le opere della vita attiva passano insieme al corpo, mentre le gioie della contemplazione aumenteranno (quia activae vitae opera cum corpore transeunt, contemplativae autem gaudia melius ex fine convalescunt)".

Commento morale a Giobbe, II, VI, 61. Città Nuova Editrice/1. Roma 1992, p. 537.

Nessun commento: