Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

mercoledì 12 novembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Si mangia forse un cibo insipido senza sale? (Gb 6,6). Nella Legge di Mosè il sale della lettera è la forza dell'intelligenza nascosta (In Lege sal litterae est virtus intellegentiae occultae). Chi dunque, intento alle osservanza esteriori, non ha voluto comprenderla spiritualmente (hanc intellegere spiritualiter noluit), non ha mangiato altro che un cibo insipido. Ma la Verità conosciuta ha messo il sale in questo cibo, quando ha insegnato che nella Legge di Mosè era nascosto il sapore dell'intelligenza occulta (Hoc in cibo sal cognita Veritas misit, cum latere in lege saporem occultae intellegentiae docuit), dicendo: Se credeste a Mosè credereste anche a me; perché di me egli ha scritto (Gv 5,46)".

Commento morale a Giobbe, II, VII, 8. Città Nuova Editrice/1, Roma 1992, p.551.

Nessun commento: