Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 9 aprile 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Talvolta i ricchi, nel loro orgoglio, opprimono gli umili, rapiscono i beni altrui, e tuttavia fanno elargizioni ad altri: mentre opprimono molti, come riparazione fanno elemosina ad alcuni, credendo con ciò di pagare il prezzo per le iniquità che non cessano di compiere. Ma il prezzo dell'elemosina ci libera dalle colpe solo se piangiamo il male commesso e smettiamo di compierlo (Tunc eleemosynae pretium nos a culpis liberat, cum perpetrata plangimus et abdicamus). Chi vuol sempre peccare e intanto elargisce elemosina, si illude di pagare il prezzo: non riscatta l'anima sua che non sottrae alle colpe...L'elemosina del ricco superbo non vale a salvarlo, perché la rapina commessa a danno del povero non permette che essa salga agli occhi di Dio (eleemosyna superbi divitis eum redimere non valet, quam perpetrata simul rapina pauperis ante Dei oculos ascendere non permittit)"-

Commento morale a Giobbe, III, XII, 57. Città Nuova Editrice/2., Roma 1994, p. 301. 

Nessun commento: