Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 18 giugno 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Enoch, il cui nome significa consacrazione (Enoch qui dedicatio interpretatur), è il primo nato della sua razza; ma nella discendenza degli eletti. Enoch è ricordato come settimo, perché se i reprobi, edificando se stessi, si consacrano a qusta vita presente, gli eletti invece attendono la consacrazionee del loro edificio alla fine dei tempo, cioè nell'età settima...Se dunque, per gli eletti, Enoch  nasce nella settima generazione, è perché essi attendono la consacrazione della loro gioia nella gloria della retribuzione finale (Electis ergo Enoch in septima generatione nascitur, quia sui dedicationem gaudii in extremae retributionis gloria requirunt)".

Commento morale a Giobbe, III, XVI, 15. Città Nuova Editrice/2, Roma 1994, p. 515.

Ho trascritto queste righe su Enoch, perché si tratta di un personaggio che torna di frequente tra i Padri della Chiesa. Gen 5,24 ne parla come di un uomo che aveava camminato con Dio, il quale lo aveva rapito in cielo. E la Lettera di Giuda del NT aveva precisato che Enoch era stato <il settimo dopo Adamo>. L'allusione al sabato è ovvia!. Queste caratteristiche si prestavano moltissimo a fare di lui una profezia realizzata nel NT. Al tempo di Gesù sembra inoltre che Enoc fosse particolarmente popolare.


Nessun commento: