Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 5 ottobre 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"E i suoi discendenti non avranno pane da sfamarsi (Gb 27,14). Discendenti degli eretici sono coloro che nascono dalla predicazione dei figli erranti. Essi non avranno pane da sfamarsi perché quando nel pascolo della parola di Dio pretendono di capire al di là della loro capacità non riescono mai a saziarsi della conoscenza della verità (nequaquam panis satiat, quia dum in sacri verbi pabulo plus quaerunt sentire quam capiunt, semper a veritatis cognitione ieiunant); né possono utilizzare come nutrimento l'insegnamento della dottrina che cercano di ridurre a problema (et praedicamentum doctrinae quae student ad quaestionem quaerere, habere non valent ad refectionem)".

Commento morale a Giobbe, IV, XVIII, 21. Città Nuova Editrice/2, Roma 1994, p. 647.


Al di là del contesto polemico nei confronti dei figli degli eretici resta importante l'osservazione di Gregorio sull'incapacità di lasciarsi nutrire dalla parola di Dio da parte di coloro che la riducono a semplice oggetto di una problematica dopo l'altra.

Nessun commento: