Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

sabato 19 dicembre 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Io semini e un altro mangi il frutto e sia sradicata la mia discendenza (Gb 31, 8). Il predicatore la cui vita è in contraddizione con le sue parole, semina senza mangiare ciò che un altro mangia, perché lui non si pasce del suo seme, quando con la sua condotta si priva della verità della sua parola (suo semine ipse non pascitur, quando a verbi sui rectitudine prava actione vacuatur). E poiché spesso i discepoli ascoltano invano il bene, se la vita del maestro lo distrugge col suo cattivo esempio, è giusto aggiungere: e sia sradicata la sua discendenza (Gb,ivi). La discendenza del maestro sarà sradicata, se il figlio che nasce per mezzo della sua parola viene soppresso dall'esempio: la trascuratezza della vita uccide infatti colui che la lingua vigilante ha generato (quia quem lingua vigilans gignit, vitae neglegentia occidit)"

Commento morale a Giobbe, IV, XXI, 15.16. Città Nuova Editrice/3, Roma 1997, p.191.

Nessun commento: