Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

sabato 16 aprile 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Tutti gli arroganti hanno questo di proprio, che se per caso hanno un'idea acuta, subito cadono nella colpa di vantarsene (Habent hoc proprium omnes arrogantes, ut cum fortasse acutum aliquid sentiunt, inde mox ad vitium elationis erumpant), disprezzano il pensiero di tutti confrontandolo con il proprio, e a loro giudizio si pongono al di sopra dei meriti altrui. A questi sventurati capita di ottenebrarsi quanto più vedono, perché mentre sono attenti alle loro idee, non riescono a vedere se stessi (quia dum subtilia attendunt, semetipsos intueri nesciunt) e quanto più acutamente comprendono qualcosa tanto più cadono miseramente per superbia. Riuscirebbero a penetrare bene le realtà profonde, se sapessero riconoscersi in ciò che dicono (Qui bene quidem subtilia conspicerent, si in eo quod proferunt se viderent)".

Commento morale a Giobbe, V, XXIV, 50. Città Nuova Editrice/3, Roma 1997, p.391.

Nessun commento: