Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 10 novembre 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"L'inizio della conversione è un misto di opere buone e cattive, perché l'intenzione è di fare cose nuove, ma l'abitudine conserva ancora la vita vecchia (Conversionum quippe initia, bonis moribus malisque permixta sunt, dum et nova iam per intentionem agitur, et vetus adhuc ex usu retinetur). Ma frattanto il male mescolato al bene non ci nuoce più di tanto, se non cessiamo di combattere ogni giorno contro di esso. Né il peccato può più vantare diritti su di noi, se il nostro animo reagisce con impegno alla perversa abitudine. E così a noi che cominciamo non recano gran danno le opere terrene, se facciamo in modo che non rimangano a lungo in noi. All'inizio della nostra conversione il Signore sopporta con bontà certe nostre debolezze, per condurci poi a compiere con perfezione opere celesti (In ipso nostrae conversionis initio infirma quaedam pie de nobis Dominus tolerat, ut nos quandoque ad caelestia ex perfectione conducat)".

Commento morale a Giobbe, VI, XXXI,75. Città Nuova Editrice 1/4, Roma 2001, p. 311.

Nessun commento: