Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì, luglio 06, 2020

Vangelo - Padre Gargano



Vangelo - Padre Gargano
Mt 9, 18 - 26.

Gesù sta ancora cercando di spiegare che la presenza dello sposo elimina ogni LUTTO 
quando gli viene incontro il capo della sinagoga affranto
Per la morte di sua figlia:"MIA FIGLIA È MORTA PROPRIO ORA
MA VIENI IMPONI LA TUA MANO SOPRA DI LEI ED ESSA VIVRA' ". 
Gesù è  ben felice
Di venire incontro addirittura ad un capo della sinagoga e prontamente si lascia far strada dallo stesso papà mettendoglisi
decisamente dietro.

Sulla strada però, piena di gente che a sua volta si mette sulla loro scia, si fa avanti una donna che non riesce a fermare il suo flusso di sangue fin dai dodici anni.
Affranta dal dolore
e dalla disperazione gli si accosta alle spalle e tocca il lembo del suo mantello "PENSAVA INFATTI: 'SE RIUSCIRÒ ANCHE SOLO A TOCCARE IL SUO MANTELLO SARÒ GUARITA " .

Forse era preoccupata non solo di non farsi scoprire ma anche di non mettere in imbarazzo Gesù facendogli contrarre la stessa impurità. 

Comunque ha il coraggio di farlo. Ma
GESÙ VOLTATOSI LA VIDE E DISSE: 'CORAGGIO FIGLIA LA TUA FEDE TI HA SALVATA".
E IN QUELL' ISTANTE
FU SALVATA" dice il testo

Non solo guarita 
dunque ma anche salvata.
Cercava la salute ma la sua grande fede in
Gesù non l'ha soltanto guarita ma anche salvata.

Nel frattempo il corteo arriva a casa del capo sinagoga dove hanno già avuto inizi i luttuosi riti formali di un funerale con tanto di musiche appropriate.
Che peccato! 

Gesù insiste nel dire "RITIRATEVI. LA BAMBINA NON È MORTA MA DORME".
Ma nessuno gli crede e anzi lo deridono. Gesù entra comunque in casa
E cacciata via la gente prende per mano la bambina e la rimette in piedi viva! 

Osserva l'evangelista: "E SE NE SPARSE LA FAMA IN TUTTA QUELLA REGIONE".
I due episodi sono raccontati anche dai Sinottici e con particolari diversi.
Matteo però racconta l'essenziale forse per far emergere soprattutto
La grande fede che accomuna la donna resa impura dal suo sangue
Con quella del capo della sinagoga che prosegue a credere in Gesù e nella sua capacità di resuscitare sua figlia che non aveva superato
ancora la soglia della fertilità per dare spazio alla vita.

CIÒ CHE NON È POSSIBILE
ALL' UOMO
È POSSIBILE A DIO.

Nessun commento: