Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 7 ottobre 2013

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Se consideriamo, fratello carissimo, quanto sia grande la forza della pace, ci rendiamo conto con quanto zelo dobbiamo coltivarla (Si quam magna sit, frater carissime, pacis virtus attendimus, quo a nobis studio sit colenda cognoscimus). Il Signore e Redentore nostro si è degnato di lasciarla e concederla come un gran dono ai suoi discepoli, affinché coloro che aderivano a lui con la fermezza della fede fossero per essa associati a lui in santa partecipazione. E' scritto infatti: Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio (Mt 5,9). Chiunque, quindi, desidera essere erede del padre, non rifiuti di esserne figlio, custodendo la pace (Quiquis ergo patri heres esse desiderat, filius exsistere hanc custodiendo non renuat). Infatti, colui che vive nella discordia, ha stabilito certamente di essere privo di un così grande dono (Nam qui locum praebet discordiae, ipse profecto tanti se muneris exsortem esse constituit)". 

(Lettere, IX,197. Città Nuova Editrice, Roma 1998, p. 415).

Nessun commento: