Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

domenica 26 gennaio 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Può forse una lucerna  irrorare la luce se non è luce essa stessa? La luce creata non può illuminare nulla e nessuno se, a sua volta, non viene illuminata dalla luce increata (lumen creatum nobis non lucet, nisi illuminetur a lumine non creato). Il Signore Dio Onnipotente ha creato perciò le parole dei due santi Testamenti, rivelandone egli stesso il senso, per garantire la  nostra salvezza (ergo omnipotens Deus ad salutem nostram sanctorum Testamentorum dicta et ipse creavit). Infatti questa nostra Sacra Scrittura è divenuta la luce che rischiara il sentiero del nostro cammino nella vita presente (Haec nobis Scriptura in tenebris vitae praesentis facta est lumen itineris)".

(Omelie su Ezechiele, I, VII, 17. Città Nuova Editrice, Roma 1992, p. 225).


Un modo molto gregoriano di risolvere il problema costante del rapporto tra natura e grazia, tra storia e spirito, tra ragione e fede?

Nessun commento: