Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

martedì 22 aprile 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"La Sacra Scrittura è per noi ora cibo ora bevanda (Scriptura Sacra aliquando nobis cibus est, aliquando potus). E' cibo nei passi più oscuri, perché quando si spiega, si spezza e si deglutisce masticandola (Cibus est in locis abscurioribus, quia quasi exponendo frangitur et mandendo glutitur). E' bevanda nei passi più chiari, perché si beve così come si presenta (Potus vero est in locis apertioribus quia ita sorbetur sicut invenitur)... I deboli chiedono ai più capaci di spezzare loro, spiegandoli, i testi della Sacra Scrittura; ma non riescono a trovare chi sia in grado di farlo...Infatti è di pochi comprendere le cose profonde e nascoste, ma la massa può sempre gustare i semplici fatti della storia (Paucorum quippe est fortia et occulta cognoscere; multorum vero historiae aperta sentire)...Ma quando gli spiriti elevati si allontanano dal senso profondo, l'intelligenza dei piccoli non si disseta più neppure col senso esteriore (sublimioribus vero ab interno intellectu cadentibus, parvulorum intellegentia et in exterioribus exsiccatur)".

Commento morale a Giobbe, I, 1, 29. Città Nuova Editrice, Roma 1992, p. 135.

Nessun commento: