Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

sabato 4 ottobre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"L'ira impedisce lo splendore dello Spirito Santo (Per iram Sancti Spiritus splendor excluditur), perché sta scritto: <Su chi riposerà il mio Spirito? Su chi è umile e su chi teme la mia Parola> (Is 66,2)....Se l'ira turba la tranquillità della mente chiude la sua abitazione allo Spirito Santo (Si ergo ira quietem mentis subtrahit, suam Sacro Spiritui habitationem claudit) e l'animo, rimasto vuoto per questa assenza, è subito portato ad una follia manifesta e viene sconvolto dall'intima radice dei pensieri fino all'esternazione. Infatti il cuore infiammato dagli stimoli dell'ira comincia a battere forte, il corpo trema, la lingua s'inceppa, il viso diventa di fuoco, gli occhi s'infiammano e non si riconosce più nessuno. La bocca emette urli senza senso (Ore  quidem clamorem format, sed sensus quid loquatur ignorat). Che differenza c'è tra un invasato e costui che non si rende conto di quel che fa?.

Commento morale a Giobbe, I, V, 78-79. Città Nuova Editrice/1, Roma 1992, p. 465.

Nessun commento: