Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

domenica 23 novembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Sono in tanti coloro che, avendo cominciato ad amare la quiete, evitano i litigi di questo mondo, hanno sete di apprendere la parola di Dio (erudiri sacris eloquiis sitiunt) e bramano di attendere alla contemplazione e tuttavia non riescono a rinunziare alla cura dei propri affari con piena libertà di spirito... e così, desiderando tutelare le cose terrene perdono la pace del cuore (cumque terrenas res studiose tueri desiderant, cordi requiem deeserunt); e mentre si preoccupano giorno e notte a proteggere dei beni che passano viene a dissiparsi la parola della scienza divina concepita nel loro cuore (conceptus in animo divinae scientiae sermo dissipatur), perché le spine soffocano il seme, come constata Gesù, quando le preoccupazioni assillanti delle cose terrene scacciano dalla memoria la parola di Dio (verbum Dei a memoria importunae terrenarum sollicitudines expellunt)".

Commento morale a Giobbe, II, VII, 39. Città Nuova Editrice /1, Roma 1992, p. 583.

Nessun commento: