Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

mercoledì 3 dicembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"La vita dell'uomo sulla terra è una milizia (Gb 7,1). In un'antica versione la vita dell'uomo non è chiamata milizia, ma tentazione. A ben guardare però il suono esteriore dell'uno e dell'altro termine è diverso, ma il senso è identico... Del resto la tentazione stessa è milizia, perché vigilando contro le insidie dei pensieri cattivi sta sempre sul piede di guerra.  (Temptatio itaque ipsa militia est, quia dum contra malignorum spirituum insidias vigilat, in bellorum procinctu procul dubio exsudat). E si noti che non si dice che la vita dell'uomo è soggetta alla tentazione, ma che essa stessa è tentazione (Notandum vero, quod eadem vita hominis non temptationem habere dicitur, sed ipsa tempatio esse perhibetur). Decaduta per sua colpa dalla condizione della sua dignità e soggetta alla corruzione della sua putredine, mentre da sola si procura molestie, finisce col diventare quello che patisce. Siccome per la sua debolezza è asservita a ciò che pensa la mente, che cosa trova in se stessa se non uno scorrere continuo verso l'instabilità (quid in se nisi motum varietatis invenit)? Per cui adesso sebbene si elevi al desiderio delle cose più alte, cade immediatamente su se stessa sotto la spinta della lubrica mutevolezza (Unde nunc etsi ad summa appetenda se erigit, mutabilitatis lubricae impulsu protinus ad semetipsam cadit)".

Commento morale a Giobbe, II, VIII, Città Nuova Editrice/1, Roma 1992, p.615.

Nessun commento: