Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 4 dicembre 2014

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Nasciamo col difetto congenito della infermità e quasi portiamo con noi il nemico, che vinciamo con fatica. La stessa vita dell'uomo quindi è tentazione e da essa nasce ciò che tende a rovinarla (ex semetipsa nascitur unde perimatur). Se anche l'uomo riesce a troncare con la virtù quello che produce con la sua infermità, tuttavia questa infermità genera sempre vizi da sradicare con la virtù (etsi semper ex virtute succidit quod ex infirmitate generat, semper tamen ex infirmitate generat quod ex virtute succidit). La vita umana è talmente una tentazione che anche quando smettiamo di compiere il male, nelle stesse opere buone siamo annebbiati, ora dal ricordo delle azioni cattive, ora dall'oscurità della seduzione, ora dal venir meno della propria intenzione (in ipsis tamen bonis operibus, modo malorum memoria, modo seductionis caligine, modo intentionis suae interruptione fuscetur)".

Commento morale a Giobbe, II, VIII, 8-9. Città Nuova Editrice/1, Roma 1992, p. 615

Nessun commento: