Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

lunedì 4 maggio 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Egli ha messo i piedi nella rete e cammina nelle sue maglie (Gb 18,8). Chi mette i piedi in una rete non se ne libera quando vuole; così chi si immerge nei peccati non ne esce quando vuole; e chi cammina nelle maglie della rete, tanto più vi si impiglia quanto più cammina, e quando si sforza di liberarsene resta inceppato e non può camminare. Infatti spesso accade che uno, attratto dal fascino di questo mondo, raggiunga la gloria degli onori: giunge alla realizzazione dei suoi desideri ed è pago di essere arrivato a ciò che desiderava. Ma siccome i beni di questo mondo si amano quando non si hanno, spesso una volta raggiunti, deludono, e ci si rende conto che non valeva la pena cercarli. Allora uno, rientrato in se stesso studia in che modo possa, senza colpa, fuggire quello che, non senza colpa, ha ottenuto (revocatus ad mentem exquirit qualiter sine culpa fugiat. Ma lo stesso senso di onore che lo ha impigliato lo trattiene ed egli, senza nuove colpe, non può fuggire la situazione alla quale non è giunto senza colpa"

Commento morale a Giobbe, III, XIV,13. Città Nuova Editrice/2. Roma 1994, p.363.

Nessun commento: