Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

mercoledì 25 novembre 2015

TESTI E MASSIME DI GREGGORIO MAGNO PAPA

" Venite a me voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò (Mt 11, 28). Il Signore invita a interrompere le fatiche del mondo per gustare la dolcezza di una santa quiete; e tuttavia la mente insana dei malvagi gode più a seguire gli aspri sentieri di una vita secondo la carne che a mantenersi su quelli pianeggianti di una vita secondo lo spirito; preferisce pascersi dell'asprezza della fatica che della dolcezza della quiete (plus acerbitate fatigationis quam quietis dulcedine pascitur). Ne è un chiaro esempio il popolo di Israele che, mentre riceveva dall'alto il cibo della manna, rimpiangeva le pentole di carne dell'Egitto. Che significa infatti la manna, se non il cibo della grazia, dal sapore soave, donato dal cielo per nutrire la vita ineriore di quelli che sono ben disposti (Quid enim signatur in manna, nisi esca gratiae suave sapiens, ad refectionem interioris vitae bene vacantibus desuper data)?

Commento morale a Giobbe, IV, XX, 40, Città Nuova Editrice/3, Roma 1997, p.127.

Nessun commento: