Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

giovedì 3 dicembre 2015

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"Un tempo piangevo per chi era afflitto e la mia anima aveva compassione del povero (Gb 30,25). La vera compassione consiste nel partecipare generosamente alla sofferenza del prossimo, tuttavia a volte, quando abbondano i mezzi materiali, la mano può essere più pronta a dare che il cuore a compatire (nonnumquam celerius dantis manus dationem invenit quam animus dolorem). In realtà, chi è dipsosto a dare in modo completo, nel momento in cui soccorre l'afflitto, accoglie in sé anche il suo stato d'animo (ille perfecte tribuit, qui cum eo quod afflicto porrigit, afflicti quoque in se animum sumit);... La compassione del nostro cuore è completa, allorché per liberare il prossimo dalla sofferenza non esitiamo, per amore verso di lui, ad affrontare l'indigenza (Et tunc plena est cordis nostri compassio, cum malum inopiae pro proximo suscipere non metuimus, ut illum a passione liberemus)"


Commento morale a Giobbe, IV, XX, 68. Città Nuova Editrice/3, Roma 1997, p.157.

Nessun commento: