Parco Archeologico Religioso CELio

Parco Archeologico Religioso CELio
".... energia rinnovabile UOMO"

domenica 11 dicembre 2016

TESTI E MASSIME DI GREGORIO MAGNO PAPA

"L'unigenito Figlio di Dio assunse la condizione della nostra debolezza; egli, che è invisibile, non solo apparve visibile ma anche spregevole; per questo tollerò ludibrio e contumelie, derisioni e obbrori, e i tormenti della passione, per insegnare all'uomo, lui Dio umile, a non essere superbo. Quanto grande è perciò la virtù dell'umiltà che, solo per insegnarla, con verità lui, incomparabilmente grande, si fece piccolo fino alla passione".

Commento morale a Giobbe, VI, XXXIV, 54. Città Nuova Editrice1/4, Roma 2001, p.547.

Nessun commento: